Eroico scempio

Ho sconfitto demoni e impalato mostri.
E l’ho fatto con macabro sadismo. 

Ho trascinato via le loro anime da corpi immobili, devastati dalla battaglia, per darle in pasto ad un fuoco flebile e oscuro. Lì avrebbero trovato la dannazione eterna: nella piena dissolvenza.

Alle mie spalle un’ecatombe di idee sconfitte e sogni infranti. Davanti a me un esercito di deformi idioti convinti di potermi finalmente abbattare. Forti del desiderio di vendetta, della loro fame, terrorizzati dalla follia omicida che mi segna il volto, vagano alla mia ricerca ignorando il loro imminente suicidio.
Non si illudono, sanno quanto sarà difficile. Non ne hanno sufficiente consapevolezza.

La mia forza è l’incoscienza, la presunzione di sapere quanto sia facile.
La prima volta non fu così. Non ero sicuro, non ero preparato.
La prima volta non ero io.

Mi costò fatica e dolore accettare chi fossi, di cosa ero capace. Ne provai ribrezzo in un primo momento. In seguito divenne vergogna.
Fu necessaria un pò d’esperienza per capire quanto mi piacesse. Il tempo mi diede l’occasione di apprezzare fino in fondo il sapore che hanno gli ideali spenti.

Annunci

24 risposte a “Eroico scempio

  1. Ti offendi se la prima cosa che mi è venuto in mente è che stessi descrivendo l\’avere preso le cartacce dalla scrivania e buttate nel camino?Il problema è che è il modo in cui lo avrei descritto io.

  2. Il problema, Angelo, è che il fuoco nel camino ancora non è stato accesso. Immagina quanta carta buttata lì dentro…

  3. La piena dissolvenza è un lusso, l\’estinto non sà di esserlo. Un destino buddista sarebbe peggiore: rincarnarsi.
    Prossimo step: governatore della california? (ogni riferimento ad Arnold il californiano è voluto)

  4. Mauro, è una dedica ad una personcina cordialmente simpatica…Perchè governatore, Nicola, quando potrei reincarnarmi in Conan il barbaro… tanto le proprietà di linguaggio sono le stesse.

  5. Hai imparato ad andare a stile?
     
     
    D&D! Che roba! Con quel gioco c\’ho buttato due anni della mia vita….
    Però, almeno, socializzavo con qualcuno.

  6. E\’ un anno difficile, Ariel.Non lo so, Scaglia… che stile mai sarebbe questo?!A D&D ho sempre detto di voler giocare senza mai averlo fatto…La speranza, Edo, è solo loro…(Ma che dico!?)

  7. Josefk, tirati un pò su per favore…Gli ideali si spengono, ma non ci vuole molto per riaccenderli!
    C\’è chi sta peggio di te,che magari i sogni glieli hanno infranti gli altri…
    Il solo saperlo, forse,potrebbe rendere il tuo eroico scempio meno amaro.

  8. EdoEra un oggetto troppo grande per chiamarlo spada. Troppo spesso. Troppo pesante e grezzo. Un enorme blocco di ferro.

  9. Beh, io non riesco a distinguere il tuo personale dal "non" personale 😉
    Ma parlate di spade…Fate qualche giochino online??? 😛

  10. Nessun giochino, Flà, il mio "non personale" è ispirato da Berserk.Anche se una compagnia a Neverwinter fatta di blogger non sarebbe male. Io faccio il bardo.

  11. ….anche per me l\’estate e\’un simbolo…di gioia e di serenita\’in un anno e non solo che ben poca ne offre
    …o ne fa sperare!..tu aspetti il freddo terso ed anestetizzante??…nessun dolore cantava qualcuno…io aspetto
    senza dimenticare..grazie di avermelo detto.:)) ciao..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...