Zanne e artigli

Ho la cavità orale riarsa. La saliva ha smesso di fare da
palliativo e ora ogni secrezione sembra un passo verso la disidratazione. Fumo ininterrottamente da quando ho lasciato il letto, ciò non sottintende che stessi dormendo. Pacchetti accartocciati di Lucky Strike fanno bella mostra di sé sul tavolo, assieme ad una bottiglia, vuota da quella che sembra un’eternità.
Non mangio da giorni e pure se volessi il sapore amaro che ho in bocca mi negherebbe il gusto anche del più dolce tra i dessert. Sono teso, ho gli occhi incavati nel volto, le mani serrate in pugno. Non trovo soluzione alcuna.

Di ciò che accade ogni volta ho un ricordo vago, approssimabile  a quello che si ha dei sogni. Confondo luoghi
e avvenimenti, così da non saper mai dove ho compiuto cose di cui dovrei vergognami. Paradossalmente la sensazione di benessere è totale. Rigenerato, pulsante e vitale. Appagato, fuoriuscito da una notte orgiastica. Sazio, come una domenica pomeriggio.

I muscoli tesi danno uno spettacolo inquietante da sotto quel che resta del mio abbigliamento. Imbrattato da fluidi organici la cui provenienza mi sfugge; è verosimile che preferisca non serbarne memoria.

L’ansia aumenta con il calare della luce, il tramonto si avvicina inesorabile.

E’ la mia identità che va a farsi benedire. Scompare dietro gli occhi di una bestia. Predatore scellerato sedotto da percezioni amplificate. Si dilegua la ragione dietro un paravento di necessità carnali inevase, il pudore
fa spazio ad un esibizionismo improprio. Sono gli organi della cassa toracica a dettare movimenti e abitudini.

E’ a tutto questo che mi riduce una notte di plenilunio.

Solo zanne e artigli.

 

Annunci

30 risposte a “Zanne e artigli

  1. La mia Melissa, stupita di vedermi in giro a quell\’ora della notte, mi fa: "Se solo fossi arrivato un po\’ prima, almeno ci avresti dato una mano: un lupo è entrato nel recinto e ci ha massacrato tutte le pecore come un macellaio. Comunque, anche se è riuscito a scappare, non ha da stare allegro, perché un nostro servo gli ha trapassato il collo con la lancia". Dopo aver sentito questa storia, non riesco a chiudere occhio per tutta la notte, ma alle prime luci dell\’alba me la filo a casa del nostro Gaio, nemmeno fossi un oste appena ripulito. E quando passo davanti al punto in cui i vestiti del mio compare erano diventati di pietra, ci trovo soltanto una pozza di sangue. Quando arrivo a casa, il soldato è lì sbracato sul letto come un bue, con al capezzale un medico impegnato a curargli il collo. Allora mi rendo conto che è un lupo mannaro e da quel giorno non ho più mangiato con lui manco un tozzo di pane, nemmeno a costo della vita. Liberi voi di pensare quello che volete, ma se vi racconto una frottola, mi stramaledicano i vostri numi tutelari»…..Petronio dal Satyricon….una leggenda che affonda zanne ed artigli nella notte dei tempi…AUUUUUUUUUUUUUUUUUUU!!!!

  2. Sai Ariel, dalle mie parti il lupo mannaro è una figura prettamente femminile (la ianara) ed ha caratteristiche comuni a quelle di una strega. Ah, le donne….

  3. …la lupa e\’piu\’feroce dei maschi e puo\’essere capobranco(alfa) caccia e protegge i cuccioli a costo di tutto…si le femmine possono fare cose che un uomo neanche immagina….:-)) …i lupi mi piacciono moltissimo anche se li temo ..sara\’che zanna bianca e\’stato uno dei primi libri che ho letto da ragazzina…AUUUUUUUUUUU!!!

  4. Indubbiamente un bel racconto da non leggere in una notte di luna piena come lo era ieri. Menomale che oggi è nuvoloso e piove, sennò stasera chi usciva fuori in aperta campagna al buio con la paura che le zompi addosso un animale simile? 😛

  5. aspetto con ansia il tuo libro. no, vabe, ansia no. ma pe quanto breve, questo post m\’ha propriso preso. dov\’è che finisce la descrizione del lupo e inizia la tua?? :-pp;-)

  6. Anche per me Zanna Bianca è stato uno dei primi libri, Ariel. E comunque, della supremazia femminile ho chiara coscienza già da parecchio…..Da quello che si sente in giro di questi tempi, Flavia, sembra che il lupo mannaro sia l\’ultimo delle preoccupazioni…E ti pareva Marta! Prima mi esalti e poi ridimensioni….. :-p Comunque dici che ci sto pure io nella descrizione?! Effettivamente qualcuno potrebbe darti ragione…

  7. Effettivamente quando la luna piena è così splendidamente visibile come queste notti,un qualcosa di lupesco acchiappa anche me,e un ululato non me lo ferma nessuno!!Sarà la mia natura animale o femminile ad emergere???;-)

  8. ma siiii, lo faccio per stimolarti ! :-p è chiaro che per la presentazione ti metterei a disposizione la libreria caffè, eh! è chiaro che ci sei nella descrizione :-pcmq, ripeto, scherzi a parte, mi piace proprio sto post, non lo so perke!!! peccato finisca presto. (e mo non te montà,eh?!!) tieni sempre in mente che chi parla è un ignorante cronica. ihihi

  9. La frase che non bisogna mai sussurrare alla licantropa? " Mi allupi un sacco!" Cosa non si deve fare per iniziare un discorso con una vampira? Dichiarare che il tuo cuore sanguina per lei!

  10. Giulia, ho paura che sia quella femminile… :-DAllora siamo in due (ignoranti cronici), Marta.La lupa del Verga no, Ariel. Non l\’ho mai letto, ma ne conosco la nomea……… ;-)Se faccio rientrare i vampiri, Pico, finisci a tarallucci e vino. Altro che lupini!!!E con gli zombie, Scaglia? Morirei per te?

  11. O chiederle cosa fa nella vita.[Per chi non l\’ avesse capita: apprezzabile il gioco di parole zombie/vita.]

  12. la lupa mi ricorda un film con la Guerritore, zanna bianca non l\’ho mai letto,un lupo mannaro americano a Londra mi è piaciuto,questo post mi mette paurainizialmente pensavo che fosse il tuo risveglio dopo una notte "orgiastica"

  13. ..e\’straordinaria la presentazione teatrale …con la guerritore!!..scusa Scaglia ma tu mi devi ancora spiegare le Tontemucche???!:-))…mica l\’ho capita….

  14. Ma posso rispondere ad Ariel qui, eh Josef?Occhei:geni (plurale "genio"[qui inteso come aggettivo, al posto di "geniali"]) – tori (animali)<… contrario …> tonte (aggettivo) mucche [non è il contrario ma ci sta.]Era articolata; dopo due ore di filosofia noi (sottoscritto e compagno di banco) siamo arrivati al risultato sperato.Mi sento scemo.

  15. Questo mi ricorda di aver letto di una specie di cervo che si estinse perché le sue corna, potenti richiami sessuali, erano diventate troppo grosse. Si saranno estinti felicemente.Ma è pertinente? E i fumatori si estingueranno infelicemente?

  16. Forse si sentirebbe ancor più preso in giro, Scaglia.Effettivamente di risvegli "simili" ne ho avuti, Mauro…. Certo è che definire le notti precedenti come orgiastihe mi sembra eccessivo.E\’ tutto pertinente, Edo. E i fumatori si estingueranno senza motivo, per darsi ad altro.

  17. Josef, ho cominciato stamattina:Il Vangelo secondo Gesù Cristodi Saramago.Ho passato tre, deliziose, ore scolastiche in compagnia di questo romanzo.

  18. Ben fatto per il romanzo, Scaglia. Per me è un\’opera straordinaria. Poi bisognerebbe capire come mai lo stessi leggendo durante ore di "lezione"…

  19. bhe, sono moderatamente in ritardo. in questi giorni, complice la luna piena mi sono diviso tra la caccia nei boschi e il lavoro (con scarsissimi risultati)

  20. @ Josef: il termine "orgiastico" l\’hai utilizzato tu….@Fabio: gli scarsi risultati sono per la caccia, il lavoro o entrambi?

  21. cosa avremo in comune con la natura, gli animali, e tutto il resto?perchè una comunanza enorme c\’è. a volte ci sentiamo lupi, credo.certo, loro hanno fascino.

  22. ciclo mestruale in arrivo? oppure ultimamente ti sei buttato sulla distopìa orwelliana? aiuto!! ci stiamo trasformando in mostri! siamo delle bestie in cattività..

  23. un post vecchio di un anno, ma davvero interessante. chi non ha avuto fame, almeno una volta nella vita, scagli la prima zampata! e poi siamo quasi ad ognissanti, e poi vorrei che tornassero le streghe a muovere le acque e il cielo! 🙂

    • Il fatto che questo post sia tra i più letti è dovuto alla gran quntità di persone che cercano lupi, zanne, artigli e simili su google… Poi di streghe sono circondato, e magari non smuoveranno acque e cielo ma smuovono me, abbondantemente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...