Nato ieri

Sono nato ieri e ha fatto davvero male.

Come se non bastasse sono stato preso a schiaffi, devono essere stati gli insulti che ho lanciato a quel gigante vestito di verde. Credetemi, non sono certo un maleducato ma ero sicuro che non mi avrebbe capito. In fin dei conti ancora non ho imparato a parlare.

Da poche ore fuori e già una star. Mi hanno fatto più foto di quante ne sono stato scattate al matrimonio del principe di Galles. Ho ricevuto centinaia di fiori e una sfilza di abiti, pigiami, tute e scarpe. Tutta roba che da qua ad un mese sarà del tutto inutile. Ho sentito dire che crescerò con una rapidità sconcertante.

Non sono solo. Buona parte del tempo la passo in compagnia di esserini molto molto simili a bambolotti. Ho cercato di avviare una discussione, aprire un dialogo, informarmi sui loro gusti e sulle loro aspettative ma si rifiutano di rispondere a qualsivoglia domanda. Piangono e dormono, non sembrano saper fare altro. Vi assicuro che può risultare
particolarmente seccante ma ho comunque imparato qualcosa. Non serve chiedere, è sufficiente frignare qualche istante perché si venga nutriti o nettati. Mi sono adeguato.

Mi tengono in una sorta di scatola aperta su un lato. Rattrista mi credano tanto stupido da lasciarmi cadere, certo è che dopo aver constato la furbizia degli altri inquilini sembra una misura necessaria. Inoltre sul polso ho una specie di etichetta. Non so leggere, ancora, e posso
solo intuire quanto vi sia scritto. Sarà la data di scadenza.

Vengo di tanto in tanto portato alla presenza di un titano dai lineamenti diversi da quelli di tutti gli altri. Mentre ho difficoltà a distinguere i colossi tra loro, con questo non ho alcun problema. Ha un qualcosa di familiare, stretto e conosciuto. Come se avessi un vincolo con esso, un patto di sangue ci unisce. Ho la sensazione che gli appartenga, che sia una sua creazione o qualcosa del genere. Sta di
fatto che il suo comportamento, pur non discostandosi sostanzialmente da quello di tutti gli altri, è diverso. E’ anche possibile che queste siano solo congetture e che io sia stato ipnotizzato da quelle enormi protuberanze che mi sfamano.

Non ho la più pallida idea di cosa accadrà in futuro. So per certo che avrò enormi difficoltà a relazionarmi con i miei simili ed ho già imparato che i periodi piacevoli possono essere lunghi, mai eterni.


Annunci

39 risposte a “Nato ieri

  1. Tanto vale che ti ci abitui subito, sarai esaminato per tutta la vita. Bisogna rendere i conti, dall\’inizio alla fine. E che siano giusti! Il medico legale farà il totale dell\’addizione.

  2. per essere nato ieri la tua età te la porti proprio male! =)vuol dire che ricordi pensieri prove e esperienze della vita ci invecchiano più di quanto possiamo immaginare.la saggezza stanca.(e non mi rispondere scrivendo che tanto tu della saggezza non conosci nemmeno l\’indirizzo)

  3. Forse sarà un bene per te, nato ieri, dimenticare in fretta la tua primissima infanzia (credo succeda proprio a tutti) perchè partire con un tale spirito critico non so dove potrebbe portarti!!

  4. "La tua nascita è un errore a cui cercherai di riparare per tutta la vita"e comunque mi hai fatto proprio ridere,grazie! :Dciao

  5. Si viene al mondo già schedati…e anche se non si è fatto mai nulla di brutto, sporco o peccaminoso, a dispetto della nostra indole riservata, ci toccherà sempre di doverne rendere conto a qualcuno.Felice non compleanno, per te e per noi che abbiamo il piacere di leggerti.

  6. La mia espressione alla fine del post -> O_______oAllora l\’ho riletto…E caspita se non è vero quello che scrivi. Non ricorderemo quello che abbiamo pensato…Ma di sicuro ci siamo sentiti diversi…Non migliori!ps. Eppi no bertdei!

  7. l\’ho letto qualche minuto dopo che l\’avevi pubblicato. Son rimasta un pò cosi…da una parte mi veniva da ridere, nel senso che mentre leggevo mi immaginavo il piccolo Josef in stile Stewy della famiglia Griffin! Poi ho letto ancora….e "Sarà la data di scadenza" non so perchè, ma m\’è rimasta troppo impressa.

  8. No, Fabio, il punto è che sono molto maturo per la mia età………..Io lo so, Mara, ne sto subendo le conseguenze.Prego, Giulia. Effettivamente me lo dicono in tanti….. che faccio ridere………..E\’ a forza di render conto, Sonja, che la pella si increspa,i capelli sbiancano, la barba crescre, eccetera, eccetera….Diversi è un buon aggettivo, Flavia. La mia espressione quando ho finito di scrivere il post era molto simile alla tua.Anche tu che ridi di me, Marta? Ma allora è un vizio….

  9. " mi immaginavo il piccolo Josef in stile Stewy della famiglia Griffin!"eh già pure io sto immaginando il piccolo Josef…. ahhhhh domani quanto sarà difficile trovare la concentrazione!!!

  10. ciao Josef, ti posso garantire che con adeguati esercizi potrai ricordare anche quello che hai pensato o vissuto in quei momenti…in nostro corpo incorpora ogni informazione; e sono sicura che la prima volta che hai visto tua madre le pupille ti si sono dilatate come se te ne fossi innamorato senza saperne il motivo…o forse appena nati il motivo si sa eccome…poi rincoglioniti da tutti i falsi bisogni e le false regole che ci propinano dimentichiamo tutto.mi hai fatto sorridere…ma per esperienza personale (io ho ricordato parte della mia nascita) molto di noi è legato a quel viaggio, il più corto e il più lungo della vita!

  11. Il parto è un evento fatto di sensazioni forti e contrastanti.Nella mia casistica personale, all\’entusiasmo dei papà (sempre più felliniani con quella videocamera stretta tra le mani) si associa la depressione delle mamme e la disperazione del neonato.

  12. mi hai fatto tornare alla mente il personaggio de Il tamburo di latta di Gunter Grass! Bello leggerti di nuovo Josef :***

  13. Con adeguati esercizi preferirei invece dimenticare alcuni eventi, nannapaola.E\’ la disperazione del neonato, Fabio G, forse il sentimento più reale in quel momento.Purtroppo non ho mai letto il libro, Ficatigna….

  14. ahh citazione azzeccata!Oskar che decide di non crescere piu\’per protesta verso il mondo degli adulti e dai tre anni cessa di crescere ..ricomincera\’ ma…scoprilo …ti piacerebbe!sai Iosef sono passata perche\’oggi guardavo uno yogurt nel frigo del super e mi sei venuto in mente tunon credo di poterti assimilare ad un vasetto scaduto ne\’ con scadenza,semplicemente ti vedo cosi\’anche tra vent\’anni…cmq ti lascio qui il mio libro di GG, non leggerlo quando sei depresso mi raccomando!:-)

  15. Tump tump, Nappaola!Io come lo yogurt e uguale a me stesso tra ventanni, Ariel? La cosa mi spaventa. E grazie del libro.Mauro…. non è il mio compleanno. Ma grazie ugualmente.

  16. non conoscendo la tua data di nascita siamo constretti ad augurarti "buon NON compleanno" tutti i giorniil risultato é che almeno una volta all´anno faremo una pessima figura!

  17. Produrre fermenti lattici…… Ariel! E\’ ora che tu smetta di vedermi come un mostro……………….Ma quale pessima figura, Fabio! Il problema vero è che non vedo regali…. anche un vaglia andrebbe bene.Marta……… perfavore…….. ti prego…………… stendiamolo sto velo pietoso…………

  18. Non diffondere troppo la voce, Ariel, che sennò iene a farsi un giro l\’accalappiamostri.E già me l\’hai fatto Mauro!Scaglia………………

  19. I tuoi bambolotti sembrano tanti tubi digerenti. Perciò è stato uno sbaglio nascere ieri: per oggi avranno digerito, e l\’evacuzione è questione di attimi.

  20. Ti assicuro Edo che la digestione è qualcosa di ben più rapido per quei bambolotti. Mai fatto caso al bambolotto della sorellina che come accoglieva così faceva uscire.Un\’altra cosa….. 1984? Non ci avevo pensato proprio…. ancora no.

  21. Ma sbaglio o il piccolo sta per immergersi nelle delizie dello stadio orale? Dopo averlo elaborato si imbatterà in quello anale ecc. ecc….Il piccolo promette bene, già da ora,lo vedo sul lettino di uno psicanalista junghiano.

  22. Sul lettino ci finisce la gente normale…Mica quella pazza e un pizzichino esibizionista come Josef!Mi piace il riferimento di Edo a 1984!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...