L’assente

L’assente non ha voce in capitolo. Non ha diritto di parola, e pur se l’avesse ben pochi lo starebbero a sentire. Prova a dire la sua e la platea non gli dà retta. Sembra parli da solo ma nessuno può saperlo. Non c’è.

E’ un vile o un eroe. Le mezze misure non gli si addicono. Si narra abbia compiuto imprese epiche, eppure c’è chi, poco più avanti, rabbrividisce a ricordarne le atrocità. Si dice sia fautore di sventura, eppure quell’altro ha conquistato l’amata grazie ai suoi saggi consigli. Giorni addietro gli ho visto un ghigno malefico sfregiargli il volto, e tu mi racconti come le gambe perdevano forza quant’era bello. Un angelo travestito da demonio. Viceversa? Fa lo stesso, non può confermarlo di persona.

L’assente ha un alibi di ferro. Eppure è disarmante la semplicità con cui lo si può incriminare. Con quanta rabbia i testimoni (non oculari) gli si scagliano contro ed inveiscono su di lui. La sua colpa è quella di non potersi difendere. Anzi, si potrebbe dire che nemmeno sa di avere un processo in atto, un indagine di cui è oggetto. Non v’è colpa peggiore.

Con lui il momento del bisogno non è più tale. Le sue qualità ineguagliabili e innate, le conoscenze approfondite nella meccanica quantistica così come nell’idraulica applicata ai cessi, lo rendono utile al CERN di Ginevra e all’appartamento allagato in periferia. Peccato non sia reperibile.

Tutti rispettano il suo volere facendone il proprio tornaconto. E’ sconcertante il numero di volte che ha cambiato partito, sponda e colore preferito. Pare preferisca il pesce alla carne ma mette da parte l’aragosta se gli presentano una fettina di vitello. Oggi di sicuro non ha mangiato.

L’assente torna quando meno te l’aspetti e il più delle volte è una delusione.

 

Annunci

24 risposte a “L’assente

  1. preferirei il termine disillusione perché l\’assente è, per sua natura, evanescente, e fa svanire ogni illusione.

  2. Hai ragione, Mauro. Dovrei essere più preciso sulla "scomparsa" ma non c\’è un motivo particolare…. e non so se sono tornato del tutto…..Micky, m\’hai scoperto! Volevo indietro la barchetta….

  3. Mai parlare degli assenti, perchè le nostre parole potrebbero diventare armi a doppio taglio se travisate nel loro significato dai nostri nemici.Meglio attenderli con pazienza e accogliere con un sorriso il loro ritorno.Non è mai una delusione.Welcome back, Josef! 🙂

  4. ci sono assenti piu\’"pesanti " di altri… la loro aurea aleggia nei luoghi in cui sono stati .. i loro silenzi incidono l\’etere intorno ed il ricordo in chi ha avuto i sensi accesi per percepirli …o anche solo annusarli.ci sono esseri viventi che sanno mancare ..mi chiedoe\’una fortuna?…non so…per Te potrebbe …sfruttala.

  5. Maledetti assenti!Distruttori d\’interrogazioni programmate!Josef, bentornato! :)Ho un gran bisogno di chiacchierare con te…mi sei mancato…

  6. ciao saggio. spero che ti tratterrai per un pò. nel caso contrario, ogni incursione è sempre ben voluta. forza e coraggio (che in effetti dopo aprile viene maggio….ma sta frase demente fai conto che non l\’abbia scritta). 🙂

  7. E\’ libero di scaccolarsi senza essere ripreso da nessuno, Edo.Se quando erano presenti hanno fatto notare con forza la loro presenza, Fabio G. Ma quante fesserie che dico…Anche questo è vero, Sonja, Ma è così divertente…..Sfruttarla, Ariel? A sapere che ne vale la pena… perchè no.Ciao Scaglia! Gli assenti sono pure serpenti…. avrei dovuto scriverlo.Saggio?!?! Marta…………. E invece la frase demente c\’è!!!!!Mi sono prestato, Dress, come guida spirituale e razionale, come guida turistica e degli affetti….. Di tutto un pò…. Va bene, mi presto.

  8. sei perfetto Iosef assente desiderato e buono dentro forse fuori lulu\’ ti dara\’un morsetto di prova ..:-D……

  9. non si parla degli assenti nè si vuole sapere il motivo della loro assenzané ci si chiede quando finirà l\’assenzaormai non sono più presenti

  10. Dopo aver spiegato bene il concetto di assenza e dopo aver letto i commenti, potresti togliere quella sedia vuota e farci trovare un nuovo post… che dici?buona giornata…

  11. Ecco, Ariel…. Ora anchè la tua Lulù vuole saltarmi addosso!La tua saggezza, Mauro, quasi quasi mi turba. :-DOk, Paola, sarà fatto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...