Sulla bellezza

La bellezza mette in imbarazzo. Decompone il senso di sé, lo mette a repentaglio portando in auge difetti e memorie con cui di solito si convive chetamente. Lascia in silenzio, nei casi migliori, o trascende i concetti che si pretende di esprimere rendendo vano ogni tentativo di sensatezza. Incatena a timori reverenziali gli spettatori, a una curiosità morbosa e indelicata, oltre che a diversi generi di ammirazione che sfumano spesso nell’invidia e nel rigetto. Fa nascere desideri emulativi e carnali che si evolvono in sperperi e mutazioni. Ne si deforma il senso così da poterne diventare araldo. In sua assenza, si tenta ad ogni costo di possederla. La si paga a caro prezzo, svilendone il significato e il messaggero. Ci si circonda per poterne godere il più possibile, per riflettere tutti i propri difetti su superfici consunte dagli sguardi ma incastonate in cornici meravigliose. Simbolo di vittoria sociale, se prodotto, proprietario o portatore poco importa. Garantisce un riconoscimento unanime e meriti che vanno oltre ogni cautela. Scatena guerre, lotte intestine, crisi morali e patologie mortali. Genera plotoni di folli.

La bellezza è fine, mezzo e causa. Di essa, non se ne ha mai abbastanza. E se ne approfitta. Rende inutile ogni tentativo di resistenza. Ti lascia inebetito dinanzi alla sua presenza e, senza nemmeno la necessità del contatto, della ricompensa, tira i fili di quella che una volta poteva essere definita volontà. Liquida come inutile e insopportabile tutto quanto non la riguarda o macchia in qualche modo il suo circondario. Si lascia osservare solo da chi ritiene degno, tutti gli altri sono insulsi maniaci, depravati che senza alcun senso di ritegno posano i loro occhi su ciò che non potranno mai raggiungere. Meritano esclusivamente riprovazione, svilimento e prigionia. Libera solo di essere sé stessa, si trascina avanti conservando la sua forma, curando il proprio aspetto sino a renderlo consunto, usato. Perciò inutile.

Il rischio più grande è quello di farsela venire in odio. Considerarla corrotta a priori, senza averle dato la possibilità di esprimersi. Darla per malata in assenza di diagnosi. Starne lontano il più possibile per evitare di essere oggetto schernito e non riuscire mai, realmente, ad apprezzarla.

Annunci

38 risposte a “Sulla bellezza

    • Quanto mi piace la tua risposta. Ha scoperta l’acqua calda e ti voleva scaldare i piedi. Ma che dico. Fatto sta che alla fine si dicono un sacco di frasi fatte, e io non faccio eccezione.

      Sto fatto di sentirsi belli, senza essere belli, è na cosa pericolosa. Comunque.

      • Questo “qualcuno” era una persona che viveva di frasi fatte e per giunta nemmeno sue.
        Le tue sono un gradino sopra: sanno meno di “t’insegno io a vivere, sentiammè” 🙂

        Pure sentirsi belli e pretendere che gli altri ti siano grati di questa bellezza, è un brutto cancro.

        • Non c’è dubbio. E ti assicuro che è un problema parecchio diffuso. Che poi a sentirsi tanto belli, si rischia col perdere un bel pò di fascino. Credo.

  1. per una donna e’fondamentale .Inutile girarci intorno.Quando cominciano gl’anta puoi supplire al tempo che ti appanna con il contenuto del tuo giardino intellettuale e spirituale…ammesso che tu sia stata cosi’ lungimirante da averlo coltivato con tenacia e saggezza…altrimenti rimangono solo rughe e sterpaglie.

    • Nessuno mette in dubbio la sua importanza e il suo valore! Credo.
      Giusto un pò di cose dette a caso senza sapere cosa dico. O forse è che sono invidioso di tanta bellezza in giro?! 😀

      • non ti ci vedo! 😀 sei troppo intelligente …..La mia lapidaria considerazione e’ rivolta ad una fetta nutrita di donne che fanno i sacrifici piu’ assurdi fisici ed economici per apparire piu’ belle ma si affrettano a proclamare a gran voce la superiorita’ assoluta del contenuto sulla forma appena ti permetti di lodare la seconda …come no….io almeno quando mi chiedono perche’ accetto di farmi spelare come la tua ranocchia(carina davvero…)rispondo che ci tengo a non esser scambiata per cita e non mi affretto a dire che quella dall estetista era una sosia….

  2. La bellezza è un equilibrio tra il dentro e il fuori, purtroppo spesso è elevata a massimo valore e sembra basti a rendere desiderabile una persona. Ma se non c’è questo equilibrio rimane un bel contenitore senza sostanza. Sono d’accordo in tutto quello che scrivi, soprattutto quando dici che “si lascia osservare solo da chi ritiene degno”, è necessario essere buoni osservatori per scoprirla e credo tu sia molto bravo in questo 🙂

    • E’ vero. La belezza non basta, o almeno non mi basta. L’attrattiva della forma mi scade di molto, o del tutto, se non è accompagnata da un contenuto. E poi quelle occhiate piene di riprovazione per chi non è sufficientemente bello mi mette fortemente a disagio.

      E comunque essere definito un buon osservatore da un fotografo bravo come te mi riempie di ogoglio. 😉

  3. la bellezza è un’arma a doppio taglio, non è sempre un vantaggio. anche se non se ne fa vanto può essere un fattore discriminante, rende inavvicinabili, fa sfumare le altre doti agli occhi di chi guarda e rimane ancorato alle gradevoli fattezze. la bellezza deve essere una componente di un’unità, in questo modo, contestualizzata, diventa un valore.
    è pur vero che esiste una categoria di belli che vive abbeverandosi ad essa e sacrificando al suo altare ogni altro interesse ma altrettanti ce ne sono che la subiscono e per essa vengono imolati al pre_giudizio.
    il tenore di ciò che scrivi mi aggrada molto….:)

    • Di certo la bellezza può essere una miriade di cose e l’espressione di altrettante. Se dev’essere un fardello è uno spreco, così come lo è nel caso è uno soma a cui appigliarsi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...