26 risposte a “Trilogia dell’eroe: epilogo

  1. Questo finale è dolciastro quanto un sanguinaccio di maiale!

    La descrizione della morte delle sentinelle e il fuoco che si magna i poretti è qualcosa di mostruosamente figo.

  2. l’arte della guerra… per secoli, millenni, l’unico parametro edificante, l’unica matita capace di tracciere confini e disegnare cartine geografiche, l’unica strada per essere considerati eroi, condottieri, uomini illuminati… apperò…!!!

    TADS

    • E una cosa terribile considerarla un parametro edificante, ma hai ragione in pieno. L’eroismo, per come lo conosciamo da quattromila anni a questa parte, passa per omicidi e massacri.

    • Ti aspettavi qualcosa di meglio da una persona come me? Già sto trittico credo mi sia venuto uno schifo, se poi avessi messo un happy ending o un finale di speranza mi sarei dovuto solo ritirare…

  3. Ho letto con piacere tutta la trilogia, e confesso di essermi immedesimato nel protagonista che sgozza silenzioso le sentinelle ignare. Ci sarà spazio anche per i compari dell’eroe, tipo negromanti, ladre, bestie antropomorfe eccetera?

    • Francè, non saprei dirti. Questo trittico l’ho scritto perchè era da tanto che mi girava in testa di raccontare qualcosa del genere. Non credo che a brevissimo mi ci rimetto anche perchè non sono del tutto entusiasta del risultato. Ma vedremo, a conti fatti scrivo per divertimento, quindi non si può mai dire.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...